Categorie
Articoli

Apple potrebbe acquisire Disney

Negli ultimi anni si è parlato diverse volte della possibilità per Apple di acquisire Disney e avere a disposizione un catalogo di contenuti video (e non solo) da poter sfruttare in uno o più servizi. Secondo gli analisti di Rosenblatt,quello attuale sarebbe il momento perfetto per effettuare l’acquisizione.

Gli analisti ritengono che la caduta del valore azionario di Disney dovuta all’emergenza coronavirus possa essere un’opportunità per Apple. Un’eventuale acquisizione potrebbe infatti portare enormi vantaggi per entrambe le società.

Lo scorso autunno, l’allora CEO di Disney Bob Iger affermò che se Steve Jobs fosse stato ancora vivo, probabilmente avrebbero discusso seriamente della possibilità di un’acquisizione. Proprio partendo da questa frase, l’analista Bernie McTernan ritiene che quello attuale è il momento perfetto per portare a termine l’operazione, visto che il titolo Disney ha perso oltre il 30% del suo valore da quando ha chiuso i suoi parchi a tema a causa del coronavirus.

Al momento, Disney ha una capitalizzazione di mercato di 167 miliardi di dollari, una cifra importante ma gestibile da Apple. Con l’acquisizione, Apple avrebbe subito a disposizione tantissimi contenuti originali targati Disney, mentre Disney avrebbe immediatamente a disposizione un miliardo di dispositivi attivi in tutto il mondo, tramite un servizio già integrato in iOS e senza la necessità di dover far installare nuove app.

Inoltre, proprio l’epidemia di coronavirus sta rallentando anche le produzioni originali di Apple TV+. Questo significa che molte serie saranno ritardate, limitando ancora di più il già esigui catalogo della piattaforma. Poter offrire da un giorno all’altro migliaia di nuovi contenuti Disney sarebbe sicuramente un vantaggio non da poco.

Cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.